martedì 3 novembre 2009

pensiero della settimana: gol doppi...

Di Diego Del Pozzo

Il Milan, nella doppia sfida di Champions League col Real Madrid, ha dovuto segnare ben sei gol validi - quattro al Santiago Bernabeu e due a San Siro - per vedersene convalidare quattro: cioè, poco più del cinquanta per cento.
Forse, quando si gioca in Europa contro gli influentissimi blancos, la regola dei "gol doppi" - solitamente, quelli siglati in trasferta, a parità di gol totali nel doppio confronto - viene interpretata in questo modo...

9 commenti:

  1. Ho bisogno di un tuo commento all'impresa di ieri sera.
    Senatore

    RispondiElimina
  2. Ciao!

    Volevo comunicarti che ho ripreso ad aggiornare il mio blog sul Calcio Tedesco!

    calciotedesco.blogspot.com

    Un saluto ;-)

    RispondiElimina
  3. Caro Senatore, che dire? Ottima Inter! Sembravate il Napoli di queste ultime settimane...

    RispondiElimina
  4. Bentornato, Kurbjuveit! Si è sentita la tua mancanza...
    Provvedo subito a reinserire il link del tuo blog tra i miei preferiti.

    RispondiElimina
  5. Grazie mille Diego ;-)

    RispondiElimina
  6. Io non sono per niente soddisfatto dell'impresa dell'inter, una grande squadra non deve recuperare il risultato ma imporlo! Senza nulla togliere al Napoli, la sua rosa non è stata costruita per vincere in europa e quindi ci può stare che si trovi sotto con il risultato.. ma l'Inter vista in questa champions è veramente vergognosa, hanno ragione i milanisti o gli juventini a sfotterci e credetemi, mi duole più di quanto immaginate ammetterlo.

    RispondiElimina
  7. Infatti, Sergio, ero un po' ironico nei confronti dell'amico Senatore.
    La penso esattamente come te, anche se il secondo tempo di ieri sera è stato buono.

    RispondiElimina
  8. Sergio il tuo pensiero è da interista dei 17 anni senza successi: ma che ci puoi fare se in 2 partite hai regalato 3 gol alla dinamo? il gioco compatto del campionato probabilmente in europa non paga e come da + pulpiti si sente oggi osannare meglio + palleggiatori che muscolari così il milan (sigh!) così l'inter del secondo tempo. Ma la lucidità e la freddezza di giocare ogni palla per arrivare prima al pareggio e poi al successo ti devono dare il senso forte di squadra che adesso ha L'inter di Mou, secondo me sempre ben pagato, aggiungi il clamoroso distacco in campionato e i ritorni degli infortunati e tutto ti sorriderà. Non sempre Etò e Balotelli si mangeranno quei gol e Milito è la cifra dell'incompetenza di Maradona Selezionatore.....
    Senatore

    RispondiElimina
  9. Altro che 17 anni anonimo.. non avevo ancora compiuto un anno e l'Inter vinceva la sua seconda e ultima coppa dei campioni.. "capisci amme!"

    RispondiElimina